» » » » » » Lega B. Il miglior terreno da gioco, vincono Bari e Trapani


Dopo 27 giornate il verdetto della Commissione: il campo d'erba naturale/mista più bello è quello pugliese, del capoluogo siciliano il sintetico più curato

Bari per l’erba naturale/mista, Trapani per il sintetico. Sono due campi playoff quelli che si aggiudicano la classifica dei migliori terreni della Serie B ConTe.it 2015/16. Per arricchire la spettacolarità della gara, lo scorso novembre la Lega B aveva istituito in Assemblea un premio per sensibilizzare le società ad avere campi adeguati alla categoria e quindi in ogni situazione, stagione, evento e condizione. 

Con due classifiche distinte, una per i campi naturali/misti e l’altra per quelli artificiali, una Commissione composta da capitani, allenatori, produttori televisivi insieme all'agronomo della Lega Giovanni Castelli, ha selezionato, nel corso di 27 giornate del campionato, i terreni di gioco più curati, assegnando ai 22 campi un criterio di punteggio. 

La società del presidente Paparesta si aggiudica al fotofinish la classifica riservata ai campi in erba naturale/mista, superando Spezia e Salernitana. A tutte e tre sarà riconosciuto come da regolamento un contributo in denaro. Nei sintetici la spunta il Trapani su Cesena e Novara, con un indice però inferiore a quello, 3,75, che sempre l’Assemblea aveva stabilito per concedere il riconoscimento ai campi realmente virtuosi.

About Stef Pag

Admin Contatti Facebook, Twitter, Google+
«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento: