» » » » » » » » Campagna crowdfunding - Riporta in campo il Bellaguardia con la Curva Ciemme!


Aperta sulla piattaforma Eppela la campagna di Crowdfunding della Curva Ciemme(qui storia e Video-promo) per consentire la raccolta dei fondi necessari per la rinascita del F.C. Bellaguardia, di seguito le informazioni sull'iniziativa a cui è possibile aderire al LINK

Il Bellaguardia nasce a Montecchio Maggiore nell'estate del 2004. A differenza delle altre squadre del paese, la nuova realtà calcistica non appartiene ad un preciso quartiere, ma è fondata da un gruppo di amici allo scopo di divertirsi e fare sport. Nei primi anni il Bellaguardia viaggia nelle posizioni di medio bassa classifica della terza categoria, è un progetto senza fronzoli che punta al gruppo molto più che ai risultati. Nel 2011 sembra cambiare qualcosa: complice il pesante infortunio di uno dei calciatori e la voglia di voler continuare a seguire la squadra in compagnia di altri ragazzi amanti del calcio dilettantistico, nasce un manipolo di ragazzi capace di dar voce alla propria passione dagli spalti nelle avulse domeniche castellane. Prende così vita la Curva Ciemme del Bellaguardia, un modello di tifo unico nella zona.

Nei cinque anni di attività della Curva Ciemme siamo stati testimoni di realtà non troppo distanti da quelle che denunciavamo anche negli ambienti dilettantistici. Spesso le società preferiscono risultati sportivi, piccoli guadagni e interessi individuali rispetto a quei valori che le renderebbero punto di riferimento per la comunità e per i giovani delle scuole calcio. Rendendoci nel tempo più coscienti delle nostre potenzialità siamo diventati punto di riferimento per i calciatori, per i ragazzi esterni al mondo del calcio e uno spunto critico per la realtà paesana, sostenendo il Bellaguardia ovunque giocasse.

Col finire della stagione calcistica 2014-2015 l’incantesimo però si spezza. Iniziano a circolare voci sulle difficoltà economiche della società. La dirigenza, sempre prodiga nel portare avanti questa piccola realtà negli anni, sembra non essere più in grado di risolvere vari problemi. Di lì a poco arriva la doccia fredda: il Bellaguardia non prenderà parte al campionato 2015-2016.

Oggi noi della Curva Ciemme insieme ad amici, sostenitori e altri cittadini della zona, non ci arrendiamo e da mesi stiamo cercando di far rivivere la nostra passione, riportando il Bellaguardia in campo e la Curva Ciemme a seguito negli spalti!

A cosa ci serviranno i fondi raccolti
Volendo dare un'impronta di autogestione dal basso del progetto sportivo, noi giovani abitanti della provincia abbiamo da subito pensato al crowdfunding. La decisione di fissare un "Goal" di 3000 euro è giunta dopo alcune ricerche che ci hanno permesso di capire quanti soldi siano necessari per iniziare la nostra avventura calcistica ripartendo da zero.

I soldi che raccoglieremo con la campagna saranno destinati a:
- Fondare un'associazione con cui ci muoveremo in ambito sociale e sportivo (300 euro).
- Iscrivere il Bellaguardia al campionato amatoriale AICS 2016/2017 (800 euro).
- Affitto di una struttura sportiva per i primi mesi (500 euro/mese). In attesa di avere un campo nostro, che stiamo cercando di ottenere tramite un progetto che verrà presentato al Comune in collaborazione con la Cooperativa Piano Infinito, Cooperativa Rinascere e l'Associazione Papa Giovanni XXIII di Montecchio Maggiore, realtà che si occupano di disabili ed inserimenti lavorativi. Nella foto sottostante, una veduta del campo di Sant'Urbano, impianto quasi inutilizzato che vorremo far rivivere nella collinare frazione di Montecchio.
- Comprare vestiario e materiale (casacche, palloni ecc) necessario per far giocare e allenare la squadra (700 euro).

Il crowdfunding non sarà l'unico mezzo che avremo per raccogliere fondi. Infatti, nonostante conseguire il Goal sia abbastanza per riniziare, non sarà sufficiente per dare continuità al nostro progetto negli anni .

Chi c'è dietro al progetto
Noi della Curva Ciemme siamo un variopinto gruppo di amici con la passione per lo sport, attivi negli ambiti sociali, ricreativi e di aggregazione.

Abbiamo lanciato la campagna di tesseramento "Io sostengo la Curva Ciemme", con la possibilità di sottoscrivere una tessera (potete trovarla anche nei possibili reward) che unisce i vantaggi di essere socio a quelli di contribuire all'azionariato popolare.

Essendo il nostro un progetto sociale a 360 gradi teso ad unire sport e socialità, abbiamo ottenuto l'appoggio di importanti realtà locali:
- Cooperativa Piano Infinito che lavora con persone portatrici di disabilità sia fisica che psichica.
- Cooperativa Rinascere che si occupa di reinserimento lavorativo.
- Associazione Papa Giovanni XXIII che è una casa famiglia per l'integrazione sociale di adulti e bambini.

Chiunque contribuirà alla campagna o incontreremo nel nostro percorso sarà il benvenuto nel proporci idee e iniziative, giocare per la nostra squadra o anche solo per passare insieme a noi qualche domenica diversa.

About Stef Pag

Admin Contatti Facebook, Twitter, Google+
«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento: