» » » » » » Sicilia, a Piraino l'ASD Due Torri apre all'azionariato popolare


Si è svolta nella serata dell'8 giugno, presso i locali della sede sociale dell'ASD Due Torri, presso lo stadio "Enzo Vasi" di Gliaca di Piraino, la riunione aperta a tutti i soci e i sostenitori del club biancorosso che si avvia verso il suo quarto torneo di militanza in Serie D.

Un incontro di chiara natura programmatica in vista della stagione agonistica 2016/17, ed in cui dopo aver tracciato un bilancio delle ultime due stagioni sul piano gestionale, il presidente dottor Carlo Amato ha raccolto l'idea di lanciare un'iniziativa istitutiva dell'azionariato popolare, sul modello da anni in voga in Spagna, attraverso cui ogni tifoso potrà partecipare diventando di fatto socio dell’Asd Due Torri.

L'obiettivo quindi è allargare la base sociale, rendendola la più ampia possibile ed eleggere il nuovo direttivo del club. Per questa ragione sin dalla prossima riunione, si pensa successiva al 20 giugno, ci si tornerà a fare il punto della situazione economica della società in vista del prima scadenza all'orizzonte, entro metà luglio, che è la formalizzazione dell'iscrizione alla prossimo campionato. 

Altro punto "cruciale" nella definizione della programmazione è affrontare il tema della conduzione tecnica. La società punta ad una riconferma di Antonio Venuto, il cui contratto scade il 30 giugno. Il tecnico originario di Villafranca Tirrenica, forte dei risultati conseguiti in questi due anni con i pirainesi che hanno centrato prima l'ottavo e poi il settimo posto in classifica quando in molti indicavano come possibile pericolante indiziata alla retrocessione. 

Venuto in vero sembrerebbe molto attratto da nuove sfide, magari in Lega Pro o con l'intento di guidare una compagine in grado di concorrere per una promozione verso i professionisti, ma non chiude la porta ad una permanenza a Piraino.

Il nome del tecnico già autore del miracolo sportivo del Milazzo, stato accostato anche ai colori dell'ACR Messina, pare incontrando sia il gradimento del presidente Stracuzzi che del vice Gugliotta in nome di una messinesità della squadra. 

In un ipotetico borsino le quotazioni però sembrerebbero non decollare, forse anche per vecchie ruggini con la tifoseria organizzata, ed al momento Venuto pare l'alternativa a Valerio Bertotto, l'ex difensore dell'Udinese ed ex c.t. della rappresentativa under 21 di categoria reduce da un subentro con salvezza centrata alla Pistoiese. Per Venuto gpotrebbe aprirsi la possibilità di una chiamata dalla Calabria, dove ha guidato in passato la primavera della Reggina e l'Hinterreggio, ma non sono escluse sorprese. Per l'eventuale successione il nome più caldo al momento pare quello di Santino Bellinvia, il tecnico barcellonese ha già allenato diversi club nella categoria ed è reduce da una buona annata al Rocca di Capri Leone in Eccellenza dove ha chiuso al secondo posto prima di essere beffato nei play-off dall'Acireale, ed ha già annunciato che non resterà sulla panchina biancoazzurra entrando in un ampio valzer di panchine tra le compagini dilettantistiche della provincia.

About Stef Pag

Admin Contatti Facebook, Twitter, Google+
«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento: