» » » » » » » » » Fondazione Taras 706 a.C., i ringraziamenti per la Notte Bianca dello Sport


La Fondazione Taras ringrazia tutti coloro che hanno reso possibile la realizzazione della Notte Bianca dello Sport.

Un primo ringraziamento va agli sponsor che hanno consentito di far fronte a tutte le necessità della manifestazione: Centro Commerciale Auchan Taranto, M-Log, Birra Raffo, Officina Jolly, Lubritalia S.p.a. e Ruta Assicurazioni. Grazie anche all’energia musicale dell’Orchestra Mancina.
Un pensiero speciale va agli instancabili volontari che hanno messo a disposizione del Supporters’ Trust il proprio contributo, come al solito a titolo totalmente gratuito. Tra questi, un ringraziamento particolare va al direttore artistico dell’evento Aldo Salamino, al presentatore della serata Gianni Sebastio, nonché al cantante Franco Guitto.

Un gigantesco GRAZIE va infine alle 21 associazioni sportive che hanno raccolto l’invito a partecipare alla Notte Bianca dello Sport. È soprattutto grazie a loro, vero cuore della manifestazione, che si è potuto dare vita a un serata di divertimento e passione all’insegna dei sani valori dello sport.

Se è vero che, a Taranto, è soprattutto il calcio a infiammare i cuori, è anche vero il nostro territorio è ricco di altre esperienze che vanno raccontate.

Troppo spesso c’è poca attenzione verso le altre realtà sportive, dilettantistiche e non, che con impegno e sacrifici giocano la propria partita, nonostante le mille difficoltà quotidiane (prima tra tutte, quella infrastrutturale).

Così come la serata in onore di Roberta Vinci realizzata lo scorso 26 dicembre, la giornata di ieri ha risposto al desiderio della Fondazione Taras di accendere i riflettori su tutte le storie di sport del territorio, provincia compresa.

La Fondazione Taras continuerà a fare rete e a promuovere tutte le realtà sportive in ogni modo possibile, com’è scritto nella propria missione sociale.
Avanti così, Taranto!


About Stef Pag

Admin Contatti Facebook, Twitter, Google+
«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento: