» » » » » » » Fondazione Taras: 'Riapriamo la campagna abbonamenti'(Video)


La Fondazione Taras segue con attenzione le vicende legate al ripescaggio del Taranto in Lega Pro.

Questa volta il cuore non trema: le chance di un ritorno imminente nel calcio professionistico appaiono reali, concrete, fondate. Sentiamo crescere intorno a noi, tra i nostri associati e in tutta la città, un entusiasmo che ha un sapore antico e che ci strappa un sorriso e un brivido. Forse sta per accaderci qualcosa di importante. E se, per cautela, tratteniamo ancora il fiato, non riusciamo comunque a fermare il canto di gioia che si è azionato in fondo all’anima.

Immaginiamo lo Iacovone. Lo immaginiamo pieno, festoso, colorato. Questa emozione ci spinge adesso a chiedere ufficialmente al presidente del Taranto FC 1927 Elisabetta Zelatore e al vicepresidente Antonio Bongiovanni di riaprire la campagna abbonamenti per la stagione 2016-2017.

Lo facciamo con la certezza di rappresentare il desiderio di tutta la tifoseria rossoblù, nel rispetto delle posizioni che i gruppi di tifosi organizzati vorranno portare avanti in caso di ripescaggio. Lo facciamo perché siamo convinti che l’amore per il calcio, a Taranto, possa tornare quello di un tempo. Chiediamo al club di tenere spalancate le porte ai suoi tifosi. Anche a quelli che, per qualche motivo, si sono allontanati dai colori rossoblù e adesso vanno riconquistati.

La città vuole un’altra occasione per tornare a innamorarsi del calcio. Per dire che esiste e resiste. Per sostenere il nostro amato Taranto, che sta per mettere la firma su un’altra pagina di storia grazie all’impegno e alla serietà di Elisabetta Zelatore e Antonio Bongiovanni.

Nessun dubbio: i tifosi sapranno esserci. Ci sono sempre stati. Questo è il momento giusto per tornare a costruire una comunità di persone in grado di stringersi con lealtà e passione intorno al nostro grande bene comune: il Taranto.

About Stef Pag

Admin Contatti Facebook, Twitter, Google+
«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento: