» » » » » » » Il Grays Athletic FC verso il passaggio sotto il controllo dei tifosi, lanciata la Share Offer


La scorsa settimana, con la serata di presentazione e lancio della share offer(qui podcast),  si è avviata la raccolta delle adesioni e dei fondi per l'operazione del passaggio del Grays Athletic Football Club sotto il controllo della Grays Athletic Supporters Society Limited, associazione di tifosi del piccolo club della Ryman League, settima serie dei campionati inglesi.

L'iniziativa(qui Podcast) punta a raccogliere almeno 30.000 sterline entro la fine di luglio, cifra necessaria per garantire i fondi minimi per il passaggio di proprietà, ed ottenere il via libera da parte della Football League e della Ryman League, per poter cominciare la prossima stagione 2016/17 sotto la conduzione dei tifosi.

Ciascun sostenitore potrà versare da 30(membership) fino ad un massimo di 10.000 sterline nella Grays Athletic Supporters Society Limited che è stata strutturata, come nella tradizione dei Supporters' Trust inglesi, sul principio 'una testa un voto' grazie alla guida del rappresentate di Supporters Direct UK, James Mathie, in passato coinvolto nelle esperienze dell'AFC Wimbledon e FC United of Manchester.


Le parole del portavoce dei promotori dell'iniziativa da thenonleaguefootballpaper.com

“We have had some fantastic feedback since the share launch and our supporters have embraced the community share offer with real gusto.

“We are extremely excited at the prospect of Grays Athletic becoming a supporters owned club, you only have to look at the recent success of AFC Wimbledon to see the benefits of a club being run by its supporters.

“Of course, £30,000 is a large amount of money but we are confident that we can raise the required funds to meet the FA and league approvals by the end of July.

“We would like to invite all our supporters to get behind the community share offer and become active members of this fantastic football club.”

About Stef Pag

Admin Contatti Facebook, Twitter, Google+
«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento: