» » » » » » » » L'AS Roma annuncia il ripristino dei colori tradizionali dalla stagione 2017/18


La AS Roma è lieta di annunciare che a partire dalla stagione 2017-18 tornerà ad adottare i colori della tradizione della Società: il rosso e il giallo della città di Roma.

Il ripristino delle tonalità previste dalla missione originaria del Club – fondato nel 1927 per difendere il nome, i colori e il simbolo della Capitale – si articola su due snodi fondamentali e, al completamento dell’intero processo, riguarderà l’intera gamma di stemmi, marchi e prodotti fisici e digitali.

Il primo passo, che anticipa il completo ripristino dei colori della tradizione, avverrà nei prossimi giorni con la fine della ristrutturazione di alcune aree del Centro Sportivo Fulvio Bernardini, l’inaugurazione del nuovo AS Roma Store in Via del Corso e l’aggiornamento del pacchetto grafico di Roma TV.

Il processo sarà quindi ultimato in tempo per l’inizio della stagione 2017/2018. Nel periodo del 90° anniversario della fondazione della Società tutti i marchi e i prodotti fisici e digitali legati all’identità visiva dell’AS Roma si uniformeranno ai colori pantone correntemente adottati da Roma Capitale: il Giallo Roma (130C) e il Rosso Roma (202C) sostituiranno le tonalità attualmente previste dalla brand identity della Società riportandola in linea con quanto previsto dallo statuto del Club.

La nota di MyRoma, AS Roma Supporters’ Trust, a seguito dell’annuncio:

L'AS Roma ha comunicato che a partire dalla stagione 2017-18 utilizzerà i colori esatti del Comune di Roma. Qui la nota ufficiale della società.

Oggi possiamo dirlo: complimenti a tutti noi e a tutti quelli che non hanno mai smesso di lottare per cambiare qualcosa. Finalmente un messaggio positivo dall'attuale dirigenza che ha deciso di ascoltare una richiesta che avanziamo da prima ancora che ci fosse il cambio di proprietà.

Ciò che ci sorprende positivamente è anche l'ammissione dell'errore, perché è vero: quelli usati finora non erano esattamente i colori indicati dai fondatori dell'AS Roma e dallo statuto del Club.

Questo episodio ci convince ancor di più che le battaglie identitarie vanno portate avanti ad oltranza. Ripensiamo a tutte le volte che abbiamo risposto con un sorriso a chi ci definiva "i soliti rompiscatole" e poi tornava a correre dietro l'ultima voce di mercato. Bene, oggi sorridiamo ancora di più, pur senza accontentarci.

Auspichiamo infatti che la dirigenza faccia marcia indietro anche sul nuovo stemma, per iniziare un percorso partecipato che coinvolga attivamente il Supporters Trust e la tifoseria nel restyling del nostro simbolo. 

About Stef Pag

Admin Contatti Facebook, Twitter, Google+
«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento: