» » » » » » UEFA, Integrità: nessun problema a EURO2016 #matchfixing


L'introduzione di un programma completo di integrità per UEFA EURO 2016 si è rivelata una mossa vincente; nessun problema di integrità è stato registrato per la fase finale in Francia.

L'organo europeo ha annunciato che nessun problema di integrità è emerso nel corso delle 51 partite disputate in Francia – giustificando così l'introduzione del primo programma completo di integrità inaugurato due mesi prima dell'evento.

All'interno del programma c'erano temi come educazione, monitoraggio e cooperazione con tutte le parti coinvolte, con particolare attenzione data alla prevenzione di eventuali problemi relativi alle partite truccate e alle irregolarità nelle scommesse.

Il programma integrità EURO della UEFA è iniziato a Parigi ad aprile, quando le 18 squadre arbitrali scelte per la competizione hanno ricevuto una presentazione sulla prevenzione alle combine durante il seminario di preparazione. Sono stati spiegati agli arbitri e ai loro assistenti i principi fondamentali del problema, compreso come comportarsi in caso di approccio per truccare una partita, come l'uso di 'informazioni interne' possa essere dannoso, e sul divieto di scommettere sulle partite della competizione.

Anche le 24 squadre partecipanti hanno ricevuto una presentazione simile durante il corso nelle partite amichevoli di preparazione. Un breve video prodotto nelle 18 lingue delle squadre è stato mostrato in queste sessioni di prevenzione. Il video e le presentazioni hanno sottolineato con fermezza il fatto che truccare le partite fosse un reato penale in Francia, e che qualsiasi attività sospetta sarebbe stata trattata dalla UEFA e dalle forze dell'ordine locali.

Così come accade per tutte le partite delle competizioni UEFA, è stato monitorato il flusso di scommesse durante la competizione dal Sistema UEFA di Rilevamento Frodi sulle Scommesse, con l'obiettivo di rilevare eventuali irregolarità che avrebbero potuto indicare una manipolazione. Nel corso delle 51 partite non è stata rilevata alcuna irregolarità.

Per assicurare che la UEFA fosse pienamente preparata a gestire eventuali problemi era stato istituito un gruppo di lavoro con le principali parti interessate. La polizia francese, il dipartimento di giustizia, l'autorità per il gioco d'azzardo in Francia (ARJEL), l'Europol, lo Sportradar (partner UEFA per il monitoraggio) e la lotteria di stato francese, hanno unito le forze con la UEFA e si sono incontrati regolarmente durante EURO per garantire che fossero seguite le procedure corrette.
Oltre al programma di formazione per giocatori e arbitri, anche i 6.500 volontari che hanno lavorato a UEFA EURO 2016 hanno seguito un programma di e-learning al cui interno c'era un modulo sulle combine.

"Siamo davvero soddisfatti del risultato del programma di integrità lanciato appositamente per la prima volta a un EURO", ha detto il responsabile UEFA per la disciplina e integrità, Emilio Garcia.
"In stretta collaborazione con la polizia francese e con le altri parti coinvolte, abbiamo garantito una competizione sicura per quel che riguarda l'allerta scommesse. Le analisi svolte dal gruppo di lavoro UEFA hanno dimostrato che le partite EURO sono state giocate senza alcun problema di integrità", ha concluso.

About Stef Pag

Admin Contatti Facebook, Twitter, Google+
«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento: