» » » » » Anche la Lega B nella nuova 'piattaforma delle leghe'


Incontro a Milano tra i manager di Lega B, Lega Volley Maschile Serie A e Lega Basket Serie A per la definizione di un’agenda comune su possibili scenari competitivi, infrastrutturali e di marketing, per l’economia sport di vertice italiano.

Un incontro per volgere lo sguardo al futuro intrecciando varie realtà che rappresentano le facce più importanti dello sport in Italia. Nel meeting tenutosi ieri a Milano, promosso nell'ambito delle attività dello Sport Leader Forum, è stata presentata l'iniziativa guidata da Mimmo Mazzella che punta a contribuire alla modernizzazione dello sport system italiano attraverso il confronto tra tutte le sue componenti chiave. Presente anche la Lega B, con il Direttore generalePaolo Bedin, che ha avuto modo di discutere con la Lega Volley, rappresentata dall'Amministratore delegato Massimo Righi, e con la Lega Basket Serie A, rappresentata dal Direttore generale Federico Zurleni. I temi trattati stanno a cuore a tutti e tre i movimenti e vanno dal gap infrastrutturale alle politiche di marketing, passando per le questioni fiscali senza, naturalmente, dimenticare i discorsi relativi alla crescita e la valorizzazione dei giovani atleti e agli altri aspetti prettamente sportivi.

Il dibattito ha condotto alla definizione di un'agenda comune da condividere con i tre Presidenti, che si incontreranno a breve per dare vita ad una vera e propria piattaforma comune.

“E’ un primo, importante passo verso una politica sportiva comune – ha dichiarato Paolo Bedin - che ha come obiettivo strategico il riconoscimento dei valori sociali, economici e mediatici dei nostri sport da parte degli interlocutori istituzionali da un lato e del mercato degli investitori commerciali dall'altro."

“Il confronto ci ha portato a capire che molte questioni sul tappeto sono condivisibili – ha aggiunto Massimo Righi – e che presentarsi insieme, fermo restando le specificità dei nostri movimenti,  amplifica la nostra capacità di azione”.

“Lo sport è spesso impermeabile alle contaminazioni dall'esterno – ha concluso Federico Zurleni – ed oggi abbiamo capito ancora meglio che aprirsi alle partnership non può che aumentare il valore aggiunto dei singoli e che l’esperimento potrà essere ancora più efficace se altre Leghe si uniranno al tavolo”.

Soddisfatto infine Mimmo Mazzella, promotore di Sport Leader Forum, che vedrà il 29 e 30 novembre prossimi svolgersi il suo evento nazionale a Milano.

“SLF da anni sta compiendo un percorso articolato di analisi e approfondimento dello scenario sportivo italiano, con il preciso compito di valorizzarne il potenziale di attrazione e accrescerne il livello di professionalità – ha detto Mazzella. La “piattaforma delle Leghe” è un progetto chiave in questo ambito e crediamo che possa aprire una stagione nuova nelle relazioni tra i protagonisti della sport industry”.

About Stef Pag

Admin Contatti Facebook, Twitter, Google+
«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento: