» » » » » » Derthona, resta il sogno rinascita. Nuovo club e tifosi non mollano


TORTONA. La prospettiva di rinascita del Derthona, auspicando che il presente anno senza calcio resti l'unico di una storia di 108 anni, passa anche attraverso le iniziative dei tifosi, oltre che della nuova società che cercherà di fare rivivere la storica squadra tortonese. «Ci stiamo lavorando, il nostro obiettivo è ricominciare l'attività del Derthona da una categoria degna, possiamo avere concrete speranze, lavorandoci con più tempo rispetto all'improvviso precipitare degli eventi della scorsa estate, di fare inserire il nuovo Derthona a buoni livelli nei campionati dilettanti piemontesi», ribadisce Andrea Freddo, presidente della nuova società, e la speranza, fra le righe, è di ottenere l'iscrizione almeno alla Promozione, per non dire all'Eccellenza.

Le iniziative curate dai tifosi, in particolare dal trust “Noi siamo il Derthona” però vanno anche nel solco della memoria, cercando di non fare spegnere la fiamma del tifo che ancora arde in città. «Ripeteremo la positiva esperienza, a dicembre, del calendario storico del Derthona, per ripartire rileggendo 108 anni di storia. Nei prossimi mesi intendiamo anche allestire una mostra storica delle maglie che negli anni sono state indossate dai calciatori del Derthona, le varie frange della tifoseria e i collezionisti privati posseggono una quantità notevole di memorabilia, che dovranno essere la base emotiva e storica verso cui ripartire a fare calcio. Per la mostra dialogheremo con il Comune in cerca degli spazi idonei».

E anche altri gruppi della tifoseria organizzata, tra cui gli aficionados della gradinata Est, stanno pensando a prossime iniziative, magari nei pressi dello stadio Coppi proprio in quelle domeniche tortonesi attualmente orfane della passione calcistica, per riscoprire l'aggregazione attorno al simbolo più amato.

About Stef Pag

Admin Contatti Facebook, Twitter, Google+
«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento: