» » » » » » » » Orgoglio Pratese, le modifiche al CDA al vaglio della prossima assemblea del 18 ottobre


In riferimento all’assemblea dei soci indetta da Orgoglio Pratese Soc. Coop. per il giorno 18 ottobre prossimo, ci hanno richiesto di chiarire ai soci quali sono le modifiche al CDA che vorremmo proporre.

E’ evidente che qualcosa va migliorato, non tanto nelle scelte tecniche che sono e rimangono ad esclusivo appannaggio del Presidente Radici e del suo Staff (su cui noi non entriamo), ma sulla rappresentanza delle varie sensibilità della tifoseria Laniera, che sia singolo tifoso o gruppo organizzato.

Qualcosa va migliorato dicevamo, ma questo ci poteva stare, essendo un progetto (unico in Italia) nuovo e difficile nella sua realizzazione perché ha la pretesa (forse utopistica ma che cercheremo di perseguire fino a che ne avremo la forza) di coinvolgere (o cercare di farlo) tutti.
La proposta che porteremo in assemblea è molto semplice.

Orgoglio Pratese ha a disposizione nel CDA di A.C. PRATO S.p.a, un membro da poter eleggere tra i soci nella riunione di Martedì prossimo. Questo avviene per la definizione dell’acquisto delle quote da parte del sig. Franco Tocci che quindi ricoprirà un suo ruolo tra i soci di minoranza, liberando un posto.

Con l’obiettivo, di migliorare e condividere maggiormente la gestione delle decisioni importanti, pensiamo che i 4 membri sui 7 totali del CDA che ci spettano come soci di maggioranza debbano rappresentare in ordine; la parte tecnica (con il Presidente designato), la parte Sponsor Sostenitori, i Soci singoli, ed i gruppi organizzati. Attraverso questo meccanismo ogni componente, oltre che incidere sulle decisioni, avrà modo di constatare direttamente che tutto ciò che serve e/o viene fatto per il bene del club.

A nostro avviso ciò consentirà una maggiore trasparenza per il futuro che impedirà di fatto che venga messa in discussione la buona fede e la buona volontà delle persone coinvolte nel progetto, come purtroppo le ultime polemiche di qualcuno hanno lasciato trasparire.

Abbiamo inoltre concordato con tutte le componenti di A.c. Prato S.p.a., che tutte le decisioni che impattano sulla prima squadra (come esonero e ingaggio di un allenatore o direttore sportivo o staff tecnico) avvengano da oggi in poi, sempre su proposta tecnica del Presidente designato, ma dopo l’avvallo del CDA con specifica votazione e comunque sempre nel rispetto delle risorse disponibili e del budget finanziario.

Chiediamo a tutti e lo facciamo anche noi per primi, di fare un passo in avanti e di non buttare (dopo solo 6 giornate…) tutto il lavoro di condivisione che abbiamo fatto in questi mesi, che ci ha portato a questo asseto societario richiesto a gran voce da tutte le componenti del tifo laniero, non più di 4 mesi fa.

Chiediamo a tutti i soci di essere presenti alla riunione della prossima settimana, perché anche se qualcuno dice che #NOISIAMOIPRATO non è mai esistito, proprio l’assemblea del 18, dove ci potremo spiegare e tutti i soci potranno fare le loro domande e chiedere chiarimenti direttamente al proprio presidente, dimostra nei fatti tutto il contrario.

Ci vediamo Martedì.
Orgoglio Pratese Soc. Coop.

About Stef Pag

Admin Contatti Facebook, Twitter, Google+
«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento: