» » » » » » UEFA, annunciati i vincitori degli UEFA EURO 2016 Respect Environment Awards


Sono stati annunciati i vincitori degli UEFA EURO 2016 Respect Environment Awards, che premiano le misure ambientali adottate dalle città e degli stadi che hanno ospitato il torneo in Francia.

I riconoscimenti premiano le misure ambientali adottate dalle città e dagli stadi che hanno ospitato il torneo in Francia, oltre che dai team di progetto interni della UEFA e di EURO 2016 SAS, e gli elevati standard raggiunti in settori come innovazione, impatto, eredità e coinvolgimento degli interlocutori.

La giuria era composta da rappresentanti della Federcalcio francese (FFF), Lega Calcio Professionistico francese (LFP), Fondaction du Football, Ministero dello Sport francese, scuola di formazione superiore AISTS, comitato di candidatura olimpica Parigi 2024, torneo di tennis del Roland-Garros e, naturalmente, UEFA.

Sono stati selezionati tre candidati per ogni categoria e i vincitori riceveranno un trofeo:

-Città ospitanti: Parigi e Nizza (a pari merito), Bordeaux
-Stadi: Lione, Nizza, St-Etienne
-Team di progetto interni: Staff Logistics/HB Logistics, Event Training/Event Transport, Volunteers

UEFA e EURO 2016 SAS hanno compiuto grandi sforzi per ridurre al minimo l'impatto ambientale delle loro attività.

La strategia era incentrata su quattro priorità: gestione dei rifiuti, trasporti pubblici e mobilità, ottimizzazione dell'energia e dell'acqua e fornitura di prodotti e servizi. Le operazioni di UEFA EURO 2016 sono state certificate da un sistema di gestione sostenibile degli eventi (ISO 20121). 
Per la prima volta, le città e gli stadi sono stati invitati a mettere in mostra le loro procedure con un concorso, per garantire un'eredità positiva e un effetto cascata sugli eventi futuri. Il concorso ha avuto un grande successo, con 28 candidature ai premi.

"Siamo rimasti molto colpiti dal numero e della qualità delle candidature - ha commentato Jacques Lambert, presidente di EURO 2016 SAS".

"Ringrazio tutti i partecipanti e mi congratulo con tutti i vincitori. I nostri sforzi congiunti sono una tappa importante, che aprirà la strada agli eventi futuri".

Sono stati assegnati premi speciali anche in altre categorie. Tra i vincitori figurano Club des Sites per il suo lavoro nella gestione dei rifiuti, la città di Lille per l'integrazione di formazione e sostenibilità e lo stadio di Marsiglia per la gestione operativa delle infrastrutture.

About Stef Pag

Admin Contatti Facebook, Twitter, Google+
«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento: