» » » » » » » Lucchese, pagati anche i contributi: scongiurato il pericolo di ulteriori penalizzazioni


Da Gazzetta Lucchese, Fabrizio Vincenti via luccaunited.com.

Società, pagati anche i contributi: scongiurato il pericolo ulteriori penalizzazioni

Dopo gli stipendi, PAGATI anche i contributi. Questo pomeriggio la società rossonera ha provveduto a bonificare quanto dovuto, circa 130mila euro, per quanto riguarda i contributi relativi alle mensilità di settembre e di ottobre, che andavano pagati entro la giornata odierna.

Dunque il piano di emergenza messo in piedi da tutti i soci lucchesi (per un totale di circa 280mila euro) senza nessun tipo di contributo materiale del presidente Bacci ha retto alla prova dei fatti. Il primo effetto concreto è che la Lucchese non rischierà ulteriori penalizzazioni, ma è chiaro che i pagamenti acquisiscono anche un valore simbolico in vista dei possibili sviluppi societari e dell’incontro che la prossima settimana vedranno protagonisti tutti i sindaci della Piana per capire la disponibilità degli imprenditori del luogo a dare una concreta mano alla Lucchese.

Va ricordato che entro fine gennaio, stante lo stop di Coam, che detiene il 54 per cento del capitale e la posizione personale “scomoda” di Andrea Bacci, che possiede un altro 33 per cento, occorreranno forze nuove e capitali nuovi per dare un futuro alla Pantera attraverso il concreto ripianamento e la ricapitalizzazione, per un importo complessivo superiore ai 500mila euro.

Ma, intanto, con questi pagamenti il cui merito va ascritto ai soci lucchesi, da Lucca United a Lucchese partecipazioni, a Moreno Micheloni e Arnaldo Moriconi, oltre a contributi versati da singoli soggetti, tutti i tifosi possono tirare un sospiro di sollievo. Sperando non sia l’unico. Ora questo sforzo dovrà avere un seguito con il pagamento degli stipendi ai dipendenti e ai creditori. 

About Stef Pag

Admin Contatti Facebook, Twitter, Google+
«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento: