» » » » » » » UEFA, Federazioni e club pronti a fare la differenza per il sociale


Il calcio non è solo vincere una partita ma anche fare la differenza nella società, e in questo senso i giocatori e tutte le parti coinvolte nel calcio europeo stanno adottando questi principi.

Rappresentanti delle federazioni di Serbia, Svizzera e Ucraina, nonché di squadre tedesche come Bayer Leverkusen e Schalke, hanno tutti accettato l'invito della UEFA a partecipare a un corso finalizzato a creare una migliore comprensione di cosa sia la responsabilità sociale nel calcio europeo.

L'idea del corso è nata durante il seminario UEFA sui nuovi progetti riguardanti gli incentivi al calcio e alla responsabilità sociale (FSR) dell'UEFA HatTrick, che si è tenuto nel febbraio 2016 a Nyon (Svizzera). L'Institute for Business Ethic ha ospitato a novembre il corso presso l'università di St. Gallen nella quale si sono affrontati moduli teorici e pratici nonché un approfondimento sul progetto individuale. Il corso è stato progettato per fornire ai partecipanti gli strumenti per sviluppare e applicare una strategia di responsabilità sociale nella rispettiva federazione, e per rispondere alle sfide dei giorni nostri.

Svitlana Shkil, responsabile degli affari internazionali e dei programmi FIFA/UEFA nella Federcalcio ucraina (FFU), ha detto la sua sul corso: "Al giorno d'oggi le aspettative non riguardano solo il bel calcio e il divertimento negli stadi, ma anche un engagement con le differenti comunità, un impegno crescente per la sostenibilità e il bisogno di lasciare un'eredità duratura. Il corso ha allargato i nostri orizzonti in termini di quello che la nostra federazione e i nostri club possono fare da un punto di vista della responsabilità sociale d'impresa [CSR]".

Meinolf Sprink, responsabile dei rapporti con tifosi e comunità al Bayer Leverkusen, ha aggiunto: "È stato interessante scoprire come la UEFA insieme a diversi club e federazioni si stia occupando del tema sempre più importante della responsabilità sociale d'impresa. La condivisione delle esperienze è stata la parte più interessante del seminario. Inoltre è stato molto utile ascoltare diversi esperti parlare da prospettive differenti del CSR".

Tutti i partecipanti hanno ricevuto un Certificato di Calcio e Responsabilità Sociale dall'Università di St. Gallen. Ulteriori edizioni del corso si terranno nel 2017.

About Stef Pag

Admin Contatti Facebook, Twitter, Google+
«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento: