» » » » » La solidarietà degli ultras: Palermo per i senzatetto, Pagani e Siracusa si sostituiscono alla Befana


In questi giorni in cui l’Italia è stata stretta dalla morsa gelida del generale Inverno, c’è chi preferisce combatterla postando foto di paesaggi innevati dal caldo della propria casa, magari proprio quelle stesse persone pronte a giudicare con il marchio di massima infamia il mondo degli ultras che in verità nemmeno conoscono. Poi c’è chi, come i tanto vituperati ultras, nel caso specifico quelli della Curva Nord Inferiore Palermo, che si prodigano a raccogliere coperte, abiti, sacchi a pelo e bevande calde da distribuire ai senzatetto della città che in momenti come questi rischiano davvero grosso.

Sulla stessa falsariga di quanto successo a Napoli, anche a Pagani e Siracusa gli ultras si sono recati negli ospedali locali nel giorno della Befana per allietare questa ricorrenza molto sentita dai bambini.

A Siracusa, alcuni ragazzi della Curva “Anna”, quelli che solitamente si riconoscono dietro la pezza “NCSCT” (Nun ci semu ca testa, ossia non ci siamo con la testa in dialetto), hanno scelto di far visita al reparto Pediatria dell’Ospedale “Umberto I”. Calze, dolciumi e giochi per i giovanissimi ospiti di questo reparto. Un gesto piccolo ma che ha saputo regalare grandi sorrisi.

Nell’omonimo “Umberto I” ma in quel di Nocera Inferiore, così come nel reparto Oncologia di Pagani, i ragazzi del Settore Distinti che dietro le tre “X” seguono la Paganese, si sono resi autori di un’azione analoga, sostituendosi anch’essi alla Befana e portando doni e un momento di gioia a quanti sono stati costretti a passare questa festa in un posto che non è proprio il primo che mentalmente associamo all’idea di felicità.

About Stef Pag

Admin Contatti Facebook, Twitter, Google+
«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento: