» » » » » Calcio Lecco, entro dieci giorni le manifestazioni per l’acquisto per la società


Dopo l’incontro con i creditori, avvenuto questa mattina, il curatore fallimentare Mario Motta ha emesso la Manifestazione d’interesse per l’acquisto della Calcio Lecco 1912. Il prezzo, tutto compreso, sarà di 200mila euro, non soggetto a ribassi (30mila come base per aggiudicarsi l’asta e altri 170mila che l’acquirente dovrà versare per ripianare il debito sportivo con la Lega). L’asta sarà unica e si terrà intorno al prossimo 20 maggio, come preannunciato non più tardi di due settimane fa dallo stesso curatore fallimentare.

Questo il testo integrale:

“Il Sottoscritto Curatore Fallimentare Dott. Mario Motta

PREMESSO CHE
a) il sottoscritto è stato nominato Curatore della Calcio Lecco 1912 S.r.l. in data 6 dicembre 2016 con esercizio provvisorio;
b) l’esercizio provvisorio è stato proseguito con l’intento specifico di salvare il titolo sportivo. È quindi proseguita la partecipazione al campionato di Serie D girone B tutt’ora in corso;
c) è intendimento del Curatore procedere con un’asta pubblica nel breve periodo, per la quale è importante raccogliere manifestazioni di interesse;
d) il Curatore intende precisare che l’esercizio provvisorio non potrà proseguire oltre l’attuale stagione sportiva. In mancanza di offerte valide di acquisto del Calcio Lecco si procederà quindi, ultimata la stagione 2016/2017, con il ritiro della società sportiva dai campionati e cessazione definitiva del marchio attuale, con conseguente necessità di ripartenza dell’attività dalla terza categoria;
e) l’asta sarà presumibilmente fissata entro la fine del mese di maggio 2017 con un prezzo da attribuirsi alla azienda sportiva di modico importo, visto che con il perito si è condiviso già sin da ora che non sia possibile attribuire un valore corrente alla società sportiva, diverso da
quello morale o di marchio;
f) oltre al prezzo risibile (si presume intorno ad Euro 30.000,00.=) saranno da pagare tutti i debiti sportivi da porsi a carico dell’acquirente, che non possono essere certi, poiché relativi agli accordi economici di calciatori e allenatori, i quali in parte non hanno fatto richiesta delle somme. Il debito sportivo oggi identificato è pari ad Euro 170.000,00.= circa;
g) il prezzo che sarà fissato (intorno ad Euro 30.000,00.=) non lascia spazio a ribassi in successive aste;
h) il Curatore ha già raggiunto accordi per agevolare il futuro acquirente, tra i quali la disponibilità dello stadio sino al termine della stagione 2019/2020 senza canone di locazione.

CIÒ PREMESSO
il sottoscritto Curatore invita tutti coloro che volessero partecipare all’Asta di acquisto dell’azienda sportiva del Calcio Lecco a manifestare, entro 10 giorni e quindi entro il 10 aprile 2017, il proprio interesse, anche formulando una proposta irrevocabile di acquisto al Curatore che consenta di acquisire certezza di collocare l’azienda sportiva con prosecuzione attività. Invita comunque tutti gliinteressati a partecipare alla prima Asta poiché non si prevede la possibilità di effettuarne una seconda prima del termine di iscrizione al campionato 2017/2018.

da: leccochannelnews.it

About Stef Pag

Admin Contatti Facebook, Twitter, Google+
«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento: