» » » » » » Noi siamo il Derthona, in risposta a una 'lettera firmata'


Egr. Sig. Direttore,
considerati i contenuti della "lettera firmata" apparsa sul giornale martedì 21/02 e titolata "Dubbi e timori sulle 'manovre' intorno al futuro del Derthona", l'associazione Noi Siamo il Derthona chiede cortesemente di poter replicare alle accuse che, immaginiamo, siano rivolte principalmente a noi.
Cominciamo dal fondo, per quanto riguarda la buona fede e la passione disinteressata per i Leoni, messa in dubbio, basta dare un veloce sguardo alle decine di inziative organizzate dall'inizio dell'attività dell'associazione https://www.nsderthona.org/iniziative/ e non c'è altro da aggiungere.
Arrivando alle ultime vicende, dal 26 luglio 2016, giorno in cui il nostro amato Derthona non si è iscritto al campionato di competenza (serie D), abbiamo lavorato incessantemente per riportare in campo, dignitosamente, la maglia con il leone sul petto. 

Senza perdere il tempo in lacrime, abbiamo promosso una campagna abbonamenti "al buio", senza una società e una categoria assegnata, sensibilizzato gli enti, mobilitando forze economiche e sociali, e a settembre siamo stati a un passo dal ripartire immediatamente, avendo costituito l'ASD Football Club Derthona con 10 soci e tifosi fondatori, disposti a rischiare in proprio, pur di riprendere il cammino del leone ferito.

La rinuncia è stata dolorosa e dovuta all'oggettiva impossibilità di riuscire, ormai fuori tempo massimo, a mettere in campo una società degna di riprendere il nome del Derthona. Immediatamente dopo siamo ripartiti, con l'obbiettivo di rinascere con una società forte, trasparente e determinata, basata sull'identità e la partecipazione dei tifosi, unica salvaguardia per unire passione e ideale continuità con la gloriosa storia del calcio tortonese.

In seguito, in ogni assemblea e incontro pubblico con i nostri associati e i tifosi tutti, compresa l'ultima svoltasi sabato 11/02/2017 a Carbonara, abbiamo registrato un netto e unanime dissenso verso verso ogni forma di integrazione con il Calcio Tortona e deciso, di conseguenza, di cercare strade alternative per perseguire l'obbiettivo.

I nostri associati e la stragrande maggioranza dei tifosi del Leone, pur essendo consapevoli che ciascuno è libero di porre in essere tutte le iniziative sportive che ritiene utili, ritengono che il Calcio Tortona rappresenti un'esperienza in chiara continuità con il Tortona-Villalvernia, una società che, in tutto il suo percorso, ha sempre dimostrato di voler approfittare anzitempo delle disgrazie del Derthona, a partire dal 2012 http://tortonaonline.alessandrianews.it/sport/clamoroso-derthona-fra-pochi-giorni-fallira-12848_p.html esperienza culminata in una gestione del campo F. Coppi ridotto in condizioni pessime http://tortonaonline.alessandrianews.it/tortona/il-coppi-ridotto-piscina-rinviata-ancora-derthona-santhia-32030.html.

Ora la stessa società, che dichiara per mezzo dell'addetto stampa di non voler essere il futuro Derthona, eppure "casualmente" cambia i colori sociali in bianco e nero, di cui non sono ancora noti, nonostante i ripetuti proclami, composizione della proprietà, dirigenza e organigramma (http://www.calciotortona.com/societa), che annovera tra i suoi presunti dirigenti il direttore sportivo che ha rischiato di far radiare il Derthona per illecito sportivo (http://www.centrostudisport.it/PDF/TNAS/38.pdf) e il gestore di un blog prosperato sulle maldicenze e le accuse anonime, non può rappresentare nulla per i tifosi dei leoni.

Pertanto, per i motivi sopra esposti riteniamo di andare avanti per la nostra strada, incuranti delle reazioni stizzite di chi ora invita all'unità, ma fino a ieri era impegnato a fomentare sterili polemiche o a lavorare nell'ombra.

Infine, intendiamo rassicurare il lettore, a cui consigliamo di chiedere direttamente a noi ogni chiarimento sulle nostre azioni, invece di raccogliere i "si dice" in centro e scrivere lettere insinuanti: amiamo chi ci mette la faccia, sempre, e agisce con passione, magari anche sbagliando, perchè preferiamo non avere dietro nessuno, ma essere tutti davanti, in prima linea, come sarà nella realtà che sta prendendo forma e di cui daremo comunicazione tra pochi giorni.
Ringraziamo cortesemente per lo spazio che ci sarà dedicato.

da: nsderthona.org al LINK l'articolo

About Stef Pag

Admin Contatti Facebook, Twitter, Google+
«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento: