» » » » » » Palermo F.B.C. 1900 – Supporters Trust: 'A Palermo da qualche tempo parliamo di azionariato popolare. Ecco perché …'


A Palermo da qualche tempo parliamo di azionariato popolare. Ecco perché …

L’azionariato popolare è una proposta che, a Palermo, finora non ha trovato seguito concreto, per l’indisponibilità dell’ex Presidente Zamparini nel non voler dar vita in maniera concreta a questa proposta se non con le solite invettive mediatiche. Adesso, la  nuova guida societaria ha lasciato intendere che possa esserci la possibilità che tale iniziativa venga presa in considerazione.

Il  Palermo FBC  1900  sta lavorando per mettere in piedi un progetto d’acquisizione della società rosanero, sul modello dell’azionariato popolare. Stiamo organizzando una figura giuridica che si ponga l’obiettivo di acquisire quote della società rosanero tramite azionariato, al fine di poter partecipare legalmente e comunicare le opinioni, le idee, le proposte dei tifosi direttamente all’interno della società, ottenendo così la possibilità di intervenire in alcune decisioni.

Anche se l’U.S. Città di Palermo è una Società per Azioni non quotata in borsa, come ad esempio la Roma, stiamo comunque strutturando quest’associazione sulla scia dei Supporter Trust  MyRoma e del F.C. Barcelona. Vogliamo collegarci al circuito nazionale di “Supporters in Campo”, e abbiamo creato delle categorie di soci diversificate e accessibili a tutti. Per esempio avremo Soci “sostenitori”, “ordinari”,  “giovani” e “onorari” ecc. …. Insomma, una gradualità di tipo anagrafica e economica di soci che possano conferire quanto nella propria e libera disponibilità, partendo da quote fisse eque e sostenibili, al fine di creare una propria quota di capitale all’interno della società del Palermo. Il sistema funziona così anche nelle altri parti d’Italia (Scopri chi) e del mondo.

Alla base del progetto c’è l’amore, l’identificazione, l’attaccamento per la storia, la tradizione, i colori, la maglia che ci spinge ad investire – oltre ai nostri sentimenti, energie e tempo – anche economicamente. Stiamo pensando anche a qualche “benefit”, che potrà essere discusso con la Società rosanero, alcuni esempi? A tutti i Soci iscritti al Palermo FBC 1900 cercheremo di offrire  la possibilità di accedere a biglietti omaggio per determinate partite, alla prelazione sull’abbonamento o ancora, sconti sui prodotti ufficiali e altro. Idee pazze da pazzi scriteriati, ma innamorati di questi colori.

Noi ci crediamo! Siamo convinti che la tifoseria rosanero può essere pronta ad avviare e dare continuità ad un progetto di questa portata. Non sarà certamente semplice, specie a livello economico; però il palermitano ama la sua squadra, non si sta disamorando, ma non la riconosce più come il SUO Palermo. Ecco il vero problema

Se tornassimo ad avere la nostra identità, tutto sarebbe più facile. Non abbiamo mai chiesto giocatori di grido o preteso di vincere lo scudetto. Esigiamo solo serietà e professionalità da riversare su una squadra costruita per mantenere la serie A. Degnamente e coerentemente all’importanza di essere la quinta città italiana, niente altro. Il calcio è passione. Vivere una stagione calcistica in bilico, ogni anno, con la speranza che le scommesse presidenziali vadano in porto, non può appassionarci.

L’alternanza di allenatori, direttori sportivi o dei giocatori stessi, non è ciò che merita la nostra “Principessa” (Baccaglini docet). Non è il modo per rispettare la piazza.

Per questo pensiamo che l’azionariato popolare è un modello che può funzionare, perché innanzitutto consente alle società di avere le famiglie allo stadio. Aprendo alle famiglie se ne migliora la qualità, contribuendo, e non poco, anche a qualche problema di ordine pubblico.

Con l’azionariato popolare i tifosi – e i “simpatizzanti” – possono vivere la squadra, generando una nuova cultura calcistica. Ci rivolgiamo anche a quei tifosi rosanero che vivono lontani, in ogni angolo del mondo. Il Palermo FBC si propone per avvicinarli e portar loro il nostro Palermo; si offre quale mezzo nuovo per rinnovare l’appartenenza a questi colori e a questa città. Vuole risvegliarne il cuore ripartendo da un coinvolgimento e da una partecipazione dirette.
Il Palermo è nostro
Palermo FBC 1900

About Stef Pag

Admin Contatti Facebook, Twitter, Google+
«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento: