» » » » » » » Grecia, verso l’abolizione della tessera del tifoso?


L’inizio dei play-off di questa stagione calcistica avrebbe dovuto significare anche l’inizio dell’applicazione della Tessera del Tifoso negli stadi greci, ma sembra che alla fine questa misura liberticida sarà abolita o meglio abbandonata prima dalla sua applicazione. Ma procediamo con ordine.

Dopo tanti rinvii, provocati anche dal parere negativo del Garante per la Privacy, il Ministro dello sport Yoryos Vasiliadis aveva annunciato l’applicazione della TdT durante i play-off del campionato 2016-2017 e il 13 marzo scorso ha incontrato i dirigenti della Super League greca (l’organizzatrice del campionato), rappresentanti dei “quattro grandi” (Aek Atene, Olimpiakos, Panathinaikos e Paok Salonicco) del calcio greco, ufficiali della polizia greca e della Commissione Permanente Contro la Violenza (ente governativo). Tema dell’incontro erano le trasferte dei tifosi (oggi quasi del tutto vietate) e la stessa TdT.

Durante l’incontro la Super League e i rappresentanti delle società calcistiche hanno chiesto la sua abolizione, considerandola non necessaria viste le altre misure restrittive che sono previste, cioè il controllo degli stadi tramite telecamere e l’applicazione del biglietto elettronico.

Il ministro Yoryos Vasiliadis che ha sostituito Stavros Kodonis (promotore e accanito sostenitore della TdT) non si è espresso apertamente in merito, ma si è dichiarato aperto alle proposte che gli hanno fatto le società di calcio.

About Stef Pag

Admin Contatti Facebook, Twitter, Google+
«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento: