» » » » » » » » » » » » » » Il Presidente UEFA: "Fondamentale il dialogo con i tifosi" #CAFE #SDEurope #FSE


Il Presidente UEFA, Aleksander Čeferin, ha incontrato a Nyon una serie di gruppi di tifosi e ha sottolineato che ascoltare i loro interessi è vitale per il bene del calcio europeo.

Nel corso della prima riunione tenuta con dei gruppi di tifosi, da quando è stato eletto alla guida dell'organo di governo europeo, il presidente UEFA, Aleksander Čeferin, ha sottolineato l'importanza di avere una "linea di comunicazione aperta" con i tifosi.

Al briefing di Nyon con il presidente Čeferin hanno inoltre partecipato gruppi come il Centro per l'Accesso al Calcio in Europa (CAFE), il Supporters Direct Europe (SD-Europe) e il Football Supporters Europe (FSE). Il presidente UEFA ha sottolineato la necessità di una "stretta collaborazione" con i tifosi, nonché di tenere in considerazione i loro interessi.

“Le tifoserie sono una parte vitale della comunità calcistica, ed è quindi imperativo avere una linea di comunicazione aperta con loro", ha detto.

“Il calcio non sarebbe lo sport che conosciamo oggi senza la passione e dedizione dei suoi tifosi. Spero che collaborando a stretto contatto potremo prendere decisioni importanti per il bene del calcio europeo".

Durante il meeting si è anche parlato del miglioramento dell'accesso per i tifosi disabili che vogliono andare allo stadio, nonché dell'impegno per contrastare violenza, razzismo e omofobia durante le partite.

“Siamo contenti di aver incontrato il presidente UEFA e avergli così potuto raccontare della proficua collaborazione tra UEFA e CAFE che risale al 2009", ha detto Joanna Deagle, amministratore delegato del CAFE.

Deagle ha aggiunto che c'è ancora del lavoro da fare per far sì che i disabili possano avere un migliore accesso negli impianti per seguire le partite, ma ha anche sottolineato che questa tematica ha il pieno sostegno del presidente UEFA.

“Il presidente ci ha detto che argomenti come l'accesso e l'inclusione dei disabili sono una priorità. In questo senso il CAFE è determinato a supportare la UEFA per garantire continui progressi in questo settore", ha aggiunto.

Ronan Evain, CEO di FSE, ha detto di aver accolto con favore l'opportunità di discutere con la UEFA della possibilità di lavorare insieme per cercare di ridurre la piaga della violenza negli stadi a livello mondiale.

Ha anche aggiunto che la sua organizzazione, con sede ad Amburgo e creata nel 2008, lotta costantemente contro razzismo e omofobia nel calcio, e dedica particolare attenzione all'aumento della partecipazione di donne e rifugiati.

"Questo primo incontro col presidente Aleksander Čeferin mostra la strada per una cooperazione proficua tra UEFA e tifoserie", ha detto Evain.

“Ci sono molte sfide da affrontare, ma siamo fiduciosi che il costante dialogo ci permetterà di migliorare il calcio europeo per tutti i tifosi".

da: uefa.org

About Stef Pag

Admin Contatti Facebook, Twitter, Google+
«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento: