» » » » » » » » L’Aquila Me’, aggiornamenti sulla situazione societaria. Contatti con imprenditori romani


Nella giornata di oggi un gruppo di imprenditori romani interessato a rilevare la proprietà de L'Aquila Calcio ha incontrato il sindaco Massimo Cialente, esponendo al primo cittadino i contenuti della propria offerta e del proprio progetto sportivo. Il gruppo è capeggiato dall'imprenditore edile Helenio Organtini, il quale ha dichiarato di essere impegnato in attività professionali anche all'estero (es. Spagna), e ha presentato come propri riferimenti tecnici il generale Giulio Coletta, già responsabile del settore giovanile della Lazio, e il tecnico del settore giovanile della Lupa Roma Massimiliano Malandrucco.

A margine dell'incontro una rappresentanza del Supporters' Trust L'AQUILA ME' ha avuto l'occasione di confrontarsi direttamente con gli interessati, i quali hanno affermato di voler realizzare un progetto ambizioso, basato tra l'altro sulla valorizzazione del settore giovanile e la realizzazione di un centro sportivo imperniato sullo Stadio "Gran Sasso d'Italia - Italo Acconcia", visitato poi con un successivo sopralluogo. Il gruppo, che si è detto disponibile a un futuro ingresso del Supporters' Trust nella compagine societaria, anche attraverso la presenza di un suo rappresentante nell'organo direttivo del sodalizio, confida di poter concludere l'operazione di acquisto della Società in tempi brevi.

Da parte sua, il Supporters' Trust L'AQUILA ME' si aspetta di poter approfondire nel corso dei prossimi sviluppi l'affidabilità e la solidità economica - ancora da valutare - della cordata, onde poter formulare un giudizio più accurato sulla trattativa. L'Associazione, inoltre, continuerà a seguire con attenzione tutte le ulteriori, eventuali manifestazioni di interesse a rilevare la proprietà del Club che dovessero emergere da qui alle prossime settimane, nell'esclusivo interesse de L'Aquila Calcio e dei suoi tifosi.

About Stef Pag

Admin Contatti Facebook, Twitter, Google+
«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento: