» » » » » ‘Un Goal per la Salute’: 400 studenti a Salerno per la quarta tappa del progetto FIGC/UNICEF


Davanti ad una platea di circa 400 studenti, si è tenuto ieri presso l’Aula Magna del Liceo Scientifico Statale ‘Giovanni da Procida’ di Salerno il quarto e ultimo convegno di ‘Un Goal per la Salute’, il progetto di FIGC e UNICEF rivolto ai ragazzi degli Istituti Superiori e da quest’anno promosso in partnership con l’Agenzia Mondiale Antidoping (WADA).

Oltre agli alunni dell’Istituto Statale ‘Giovanni da Procida’, all’incontro hanno preso parte gli studenti del Liceo Classico Torquato Tasso, dell’Istituto di Istruzione Superiore ‘Enzo Ferrari’ di Battipaglia e del Liceo Scientifico ‘G.B. Piranesi’ di Capaccio Paestum. Dopo l’introduzione delle professoresse Annalaura Giannantonio e Serenella Sforza, rispettivamente preside e referente per il progetto dell’Istituto ‘Giovanni da Procida’, per la Regione Campania è intervenuto Enrico Coscioni, consigliere per il Presidente Antonio De Luca sui temi attinenti alla sanità. E’ stata poi la volta degli interventi per la ASL di Salerno del Direttore Sanitario del presidio ospedaliero ‘Maria SS Addolarata’ di Eboli Mario Minervini e del Direttore dell’U.O. Servizio dipendenze distretto di Battipaglia Antonio De Luna, mentre Giovanna Ancora Niglio, Presidente dell’UNICEF provinciale di Salerno ha illustrato mission e obiettivi dell’Associazione, soffermandosi sul progetto ‘Un Goal per la Salute’ e sui tanti altri programmi di collaborazione con la FIGC.

Le relazioni sono state del dottor Francesco Braconaro, Responsabile Sanitario della Commissione Medica B Italia e Componente della Commissione Antidoping e Tutela della Salute FIGC, che ha parlato di ‘Doping, medicalizzazione ed etica nello Sport’ e del dottor Enzo Patella, Responsabile del Centro ASL per la Cura delle Malattie Allergologiche e Immunologiche Gravi Ospedale Civile di Battipaglia, sul tema ‘Alimentazione, integratori e Sport’.

Il progetto prevede ora la consegna, entro il 30 maggio, dei video sul tema del doping elaborati dagli alunni, che saranno esaminati entro la metà del mese di giugno da una Commissione centrale, composta da rappresentanti delle Istituzioni che a vari livelli hanno contribuito alla realizzazione del progetto. Nel mese di ottobre, gli alunni delle classi che hanno prodotto i quattro video prescelti, parteciperanno alla giornata conclusiva che si svolgerà presso il Centro Tecnico Federale di Coverciano.

da: figc.it

About Stef Pag

Admin Contatti Facebook, Twitter, Google+
«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento: