» » » » » Lega B, "I Semi dell'Etica": la seconda edizione al Liceo scientifico ‘Antonelli’ di Novara


Si è svolta presso il Centro Sportivo Giulio Onesti la fase finale della 2° edizione del progetto "I Semi dell'Etica", che ha visto partecipare, a conclusione di un lungo percorso formativo, 15 scuole di secondo grado appartenenti ai territori delle squadre della Serie B ConTe.it.

Il Progetto promosso e organizzato dalla Lega Nazionale Professionisti B, l’ACSI, Associazione Centri Sportivi Italiani, e il MECS, Movimento per l’Etica, la Cultura e lo Sport, ha avuto inizio nel mese di novembre e ha coinvolto i ragazzi delle Scuole Secondarie di Secondo Grado (I e II anno) che, sotto la guida di un Team Etico formato da sportivi, docenti e studenti, hanno sviluppato una serie di competenze finalizzate a una maggiore comprensione e adozione di una cultura dell’etica, improntata al rispetto e all’integrazione.

Gli studenti hanno svolto nel corso dei mesi un quiz test etico-ambientale e hanno ideato e inviato al Team Etico una foto di gruppo accompagnata da un significativo slogan sull'etica nello Sport. Le quatto scuole finaliste giunte a Roma hanno poi svolto un quiz test etico, superato al meglio dal liceo Marconi Delpino di Chiavari, con 158 punti, che ha ricevuto un buono per il proprio Istituto da investire nell'acquisto di libri.

Le scuole finaliste di Novara, Chiavari, Perugia e Benevento si sono sfidate in un torneo di calcio a cinque che ha visto prevalere, oltre al sano agonismo, una buona dose di fair play. Ognuno dei 4 Istituti ha partecipato con una delegazione di 10 membri, 8 giocatori (tra cui due ragazze). I vincitori si sono aggiudicati un buono per il proprio Istituto, da investire nell'acquisto di materiale sportivo.
Di seguito la classifica finale:
1. Liceo Scientifico “Alessandro Antonelli” di Novara
2. Istituto di Istruzione Superiore “G. Alberti” di Benevento
3. Liceo Scientifico “Galileo Galilei” di Perugia
4. Liceo Economico Sociale “Marconi Delpino” di Chiavari

About Stef Pag

Admin Contatti Facebook, Twitter, Google+
«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento: