» » » » » » Curva Nord Ternana, l’agognato addio a Longarini e la nuova società


I ragazzi della Curva Nord Terni hanno diffuso un comunicato con il quale salutare la tanto sospirata uscita di scena di Longarini, con il quale la convivenza era diventata per certi versi non più sostenibili. A margine di questi saluti spogli di ogni cordialità, la Nord dà anche il benvenuto alla nuova dirigenza premettendo rispetto per chiunque operi nel bene della Ternana. Nessun accenno alla querelle sul paventato cambio di denominazione in “Unicusano Ternana” anche se, volendo leggere tra le righe, in senso estensivo del termine il rispetto della storia e della tradizione annoverano anche la tutela della denominazione originaria. da: Sportpeople.net

In queste settimane siamo stati in attesa dell’auspicata uscita di scena di Longarini e della sua cricca e della conclusione della loro nefasta avventura che li ha visti al timone della nostra amata Ternana.
Di certo questi quattordici anni non saranno ricordati con piacere poiché in questo lungo periodo i tifosi rossoverdi hanno vissuto situazioni degne della migliore commedia all’italiana.

Alcune domande resteranno quasi sicuramente senza risposta: perché siete rimasti tutto questo tempo? Quale era il vostro obiettivo? Quali interessi vi spingevano a rimanere a Terni? Ora sembra però giunto il momento di voltare pagina.

Apprendiamo in queste ore la concreta possibilità (con Longarini ci lasciamo sempre il beneficio del dubbio) che il cambio al vertice della Ternana Calcio avvenga concretamente e di questo ne siamo contenti ed orgogliosi.

Come già abbiamo affermato più volte, le dirigenze, gli allenatori e i giocatori passano, mentre la Ternana Calcio 1925 resterà in eterno in quanto è patrimonio di tutti coloro che hanno a cuore quei colori e quella maglia.

Nel 1972, in una puntata de “la Domenica sportiva”, Maurizio Barendson disse una frase che ben descriveva lo stretto rapporto fra la nostra città e la squadra locale: “Poche volte si è vista assomigliare una squadra di calcio in modo cosi evidente al proprio ambiente come a Terni”.
Chi viene a Terni è bene che se lo stampi in testa.

Chi non ha intenzione di rispettare la nostra storia, chi non intende rendere onore ad una piazza così importante può tranquillamente tornarsene da dove è venuto.

Noi non saremo i primi a mettere la sciarpa intorno al collo al nuovo presidente, perché negli anni abbiamo visto troppi personaggi fare tante chiacchiere e pochi fatti e non saremo nemmeno pronti a piegarci “per difendere la categoria”, prima di tutto viene Terni e la Ternana.

Per noi la serie A o l’eccellenza non fa differenza, perché comunque vada saremo sempre su quei gradoni pronti a difendere i nostri colori.

Da parte nostra ci sarà sempre un atteggiamento leale e costruttivo a fronte di un impegno serio e concreto nel solo ed esclusivo interesse della Ternana Calcio.

IERI, OGGI E PER SEMPRE
TERNANA CALCIO 1925
LONGARINI VATTENE E NON TORNARE MAI PIÙ!

Nei giorni scorsi una parte della tifoseria ha sottolineato la contrarietà al possibile cambio di nome(qui dettagli), intanto per le regole sulla doppia proprietà dei club professionistici l'Unicusano ha annunciato il prossimo disimpegno dal Fondi(qui dettagli).

About Stef Pag

Admin Contatti Facebook, Twitter, Google+
«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento: