» » » » » Progetto 'Rete!': la finale a Coverciano. Gli Azzurri premiano i minori richiedenti protezione


I Centri Sprar di Lodi (Coop. Soc. Le Pleiadi_Coop. Soc. Famiglia Nuova) e di Vizzini (Sol Calatino) si contenderanno domani pomeriggio la terza edizione del trofeo “Progetto ‘Rete!’, l’iniziativa rivolta ai minori stranieri non accompagnati e neo maggiorenni (16-19 anni) richiedenti protezione internazionale. Promossa dalla FIGC attraverso il Settore Giovanile e Scolastico in collaborazione con il Servizio Centrale SPRAR (Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati), “Rete!” ha l’obiettivo di favorire i processi di inclusione sociale ed interculturale attraverso il calcio.

Le due finaliste vivranno una giornata emozionante: la finale, infatti, verrà disputata sul campo n.2 del Centro Tecnico Federale di Coverciano, adiacente al terreno di gioco dove la Nazionale sta preparando le gare ufficiali con Uruguay e Liechtenstein. Una delegazione degli Azzurri, insieme al Presidente federale Carlo Tavecchio, al Direttore Generale Michele Uva e al Presidente del Settore Giovanile e Scolastico Vito Tisci, assisterà alla finale e interverrà alla premiazione conclusiva.

Dopo una fase preliminare svolta su tutto il territorio nazionale e che ha visto coinvolti 397 ragazzi partecipanti a 30 Progetti SPRAR di 11 Regioni italiane, il 20 maggio scorso,  nel corso dell’evento “Kick Off 2017” il Centro tecnico federale ha ospitato la fase di qualificazione alla quale hanno preso parte 16 squadre di calcio a 7 (230 ragazzi ospitati di 22 centri Sprar), che ha visto le rappresentative di Lodi e Vizzini conquistare l’accesso alla finale dopo aver superato rispettivamente Milazzo (Sicilia) e Canelli (Piemonte).

Il progetto “Rete!” coniuga l’esperienza sportiva e il percorso di inclusione sociale ad un approfondimento scientifico condotto dall’Università Cattolica del Sacro Cuore, che ha come obiettivo quello di identificare e valutare le modalità con cui il calcio possa essere utilizzato come deterrente in contesti di maggiore “vulnerabilità” e predisposizione al disagio psichico, come nei soggetti richiedenti asilo e rifugiati.

PROGRAMMA. Finale – 5 Giugno 2017 ore 19.00 CTF di Coverciano (Campo n.2)
Coop. Soc. Le Pleiadi_Coop. Soc. Famiglia Nuova Lodi – Coop Sol Calatino Vizzini
Ingresso dei Media dalle ore 18.45 dal Museo del Calcio

da: figc.it

About Stef Pag

Admin Contatti Facebook, Twitter, Google+
«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento: