» » » » » » » » » » » » Su iogiocopulito.it 'Calcio, musica e goliardia. L'isola felice del Centro Storico Lebwoski'


Su iogiocopulito.it in 'Calcio, musica e goliardia. L'isola felice del Centro Storico Lebwoski' una storia interessante di autogestione e di grande vocazione al coinvolgimento della comunità locale che rende l'esperienza del piccolo club fiorentino unica nel suo genere.

Calcio, musica e goliardia. L'isola felice del Centro Storico Lebwoski

Tra i gruppi di tifosi che resistono all'impeto del calcio business ce ne sono molti che hanno dato vita a nuove realtà autogestite e dedicate attivamente alla promozione del ruolo sociale e aggregativo dello sport. Tra queste una delle storie più particolari e interessanti, anche per i risultati sportivi conseguiti ma sopratutto per l'impegno per la comunità, è quella del Centro Storico Lebowski di Firenze, dal 2010 un gruppo di amici disamorati dalla deriva del calcio tra scandali, scommesse e repressione negli stadi, decide di sostenere in prima linea un piccolo club della periferia fiorentina, l'A.C. Lebowski, dopo averlo seguito per anni da semplici appassionati perchè era una squadra che ''perdeva sempre'' e aveva suscitato in loro grande simpatia. Un modo tutto particolare di dissentire dal cambiamento che si consumava negli stadi italiani.

Da allora la società prende il nome di Centro Storico Lebowski, completamente autogestita e autofinanziata grazie agli incassi delle partite, dei piccoli sponsor locali e all'impagabile lavoro dei volontari, riesce a giungere in Prima categoria tra tante difficoltà, in primis le strutture sportive. Il seguito alle partite cresce e le attività del gruppo... continua QUI

About Stef Pag

Admin Contatti Facebook, Twitter, Google+
«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento: