» » » » » » » » L’Aquila Calcio 1927, la tifoseria diserterà le partite e non sottoscriverà abbonamenti se non cambiano i vertici societari


Dall'assemblea pubblica organizzata dal Supporters Trust L’AQUILA ME’(qui e qui dettagli) la presa di posizione della tifoseria unita che invoca l'irrimandabile cambio dei vertici de L’Aquila Calcio 1927 e annuncia che, se non ci sarà una vera svolta, diserterà le partite e non sottoscriverà l'abbonamento. Il comunicato da L'Aquila Me' Supporters' Trust

Ieri, martedì 4 luglio, si è svolta l’assemblea pubblica della tifoseria promossa dal Supporters’ Trust L’AQUILA ME’ per discutere la posizione da assumere in relazione alle vicissitudini societarie de L’Aquila Calcio 1927.

L’Assemblea, che ha visto la partecipazione di tutte le componenti attive del tifo rossoblù aquilano, compresa quella del gruppo organizzato, ha raggiunto dopo ampia discussione le seguenti conclusioni:

- La necessità di azzeramento dei vertici operativi del Club, e in particolare delle figure dell’amministratore unico Antonio Angelo Ranucci e del direttore generale Fabio Guido Aureli, è ancora più pressante alla luce delle vicende delle ultime settimane e della vergognosa e perniciosa condotta tenuta al riguardo dai suddetti dirigenti.

- A prescindere da eventuali cambiamenti in seno alla proprietà del Sodalizio, pertanto, la tifoseria aquilana radunatasi ieri sera in assemblea non sottoscriverà alcun abbonamento e diserterà le partite casalinghe della squadra rossoblù fino a quando i due personaggi prima citati saranno presenti in qualsiasi veste all’interno dell’organigramma societario. Tutti i sostenitori e gli sportivi aquilani sono invitati a fare altrettanto, per liberare insieme L’Aquila Calcio da chi continua senza alcun ritegno a tenerla in ostaggio.

L'Aquila, 5 luglio 2017

L’AQUILA ME’ – L’Aquila Calcio Supporters’ Trust

About Stef Pag

Admin Contatti Facebook, Twitter, Google+
«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento: