» » » » » » » » Tifosi lanciano crowdfunding per salvare l’SC Bastia


Nel weekend, dopo la conferma della retrocessione dello Sporting Club di Bastia in National 1, un gruppo di tifosi riunitosi in assemblea ha deliberato la creazione dell’associazione « SECB », Socios Etoile Club Bastiais, che ha come presidente Anthony Luciani,  e come presidente onorario Ismaël Triki, giocatore simbolo dei turchini. La sua missione è aiutare e indirizzare il club dato che “giocatori e dirigenti passano, ma i tifosi restano”.

La prima iniziativa dell’associazione consiste nella partecipazione finanziaria al club grazie a una iniziativa di crowdfunding. Ogni tifoso dell’SCB potrà partecipare con una quota annuale di 50 euro, che gli darà diritto di voto accanto agli altri socio. Se i tifosi riusciranno a fornire una somma consistent, potranno avere loro rappresentanti eletti per incidere sulle decisioni del club. Insomma, divenire motore attivo e concreto e non più solo spettatori passivi.

La scelta per il crowdfunding è caduta sulla piattaforma Move. I fondatori di SECB, che reclamano le dimissioni dell’attuale dirigenza, hanno già incassato il supporto di migliaia di tifosi e di alcuni ex giocatori come Maoulida o Choplin.

Sabato la presentazione del logo SECBdove è tornata la E di « Etoile », stella, che ricorda le glorie del club in coppa UEFA, senza dimenticare la TESTA MORA, e il turchino.

Settimana prossima una riunione pubblica farà il punto della situazione, intanto l’associazione ha già 2000 fan sulla sua nuova pagina Facebook (https://www.facebook.com/Socios-Etoile-CLUB-Bastiais-149570185601900/) mentre un sito web sarà lanciato a breve.

About Stef Pag

Admin Contatti Facebook, Twitter, Google+
«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento: