» » » » » » » » VeneziaUnited sulla campagna abbonamenti: "..Luci e qualche ombra, a partire dall’occasione persa di avviare le sottoscrizioni...


Presentata nel pomeriggio LEONI DENTRO, la campagna abbonamenti 2017/18 del VeneziaFC. La società di viale Ancona propone numerose novità per i tifosi che vorranno assicurarsi il posto per tutta la prossima stagione che vedrà gli arancioneroverdi ai nastri di partenza della serie B dopo dodici lunghi anni.

Offerte diversificate, dedicate a vecchi abbonati, a chi coinvolgerà nuovi tifosi, a famiglie, disoccupati e universitari, riducono l’impatto degli aumenti dei prezzi rispetto alla scorsa stagione in Lega Pro. Aumenti che variano dai 40,00 € per la curva a prezzo intero, ai  50,00 € per i distinti, ai 90,00 e 125,00 € per laterali e centrali. Cambiano anche i criteri per accedere alle riduzioni, confermate quelle per invalidi ed over 65, inserite le donne, mentre scende da 24 a 14 il limite di età per le riduzioni.

I giovani, ad una prima impressione, sembrano essere la categoria più penalizzata, visto che un under 14 pagherà 90,00 € in curva e 130,00 € nei distinti invece dei 30,00 € dell’anno scorso, mentre gli under 24, che pagavano 50,00 €, quest’anno dovranno sborsarne ben 115,00 e 170,00 (105 e 150 se vecchi abbonati). A parziale compensazione è stata inserita una speciale tariffa scontata per giovani universitari (perchè, ci chiediamo, non si è pensato anche studenti delle superiori ?) e disoccupati che presentino apposita certificazione.

Il pacchetto famiglia, denominato VENEZIAFC FAMILY (riservato a nuclei familiari composti da minimo 3 e massimo 4 soggetti, legati da un vincolo di parentela fino al 3° grado), è acquistabile ad un prezzo assolutamente conveniente (50,00 a componente) ma vincola i possessori all’accesso al settore riservato della tribuna laterale, senza la possibilità di accedere a curva e distinti.

La novità più interessante ci pare l’offerta PORTA UN AMICO che consente ad un vecchio abbonato di presentare due nuovi tifosi ottenendo per tutti e tre la tariffa ridotta. Prevista ovviamente la prelazione per i vecchi abbonati fino al  6 agosto. Rispetto alla passata stagione spicca anche l’assenza della VFC Card che consentiva l’acquisto scontato di singoli biglietti per i non tesserati. La tessera del tifoso resta infatti obbligatoria per sottoscrivere l’abbonamento e per  agevolare i tifosi (ne avevamo parlato qui) sarà possibile richiederla e/o rinnovarla in quattro diversi punti tra Venezia e Mestre.

Luci e qualche ombra quindi, a partire dall’occasione persa di avviare le sottoscrizioni all’indomani della promozione per sfruttare l’entusiasmo, per una campagna che, nei piani del club arancioneroverde, punta a superare di molto il dato del 2016/17 che aveva visto la sottoscrizione di 1108 abbonamenti (527 distinti, 269 curve, 184 tribune laterali e 128 centrali).

About Stef Pag

Admin Contatti Facebook, Twitter, Google+
«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento: