» » » » » » Marsiglia-Bordeaux, Netflix offre la coreografia, i tifosi protestano


La grande coreografia che ci si aspettava domenica prima della partita tra OM e Bordeaux, è stata cancellata all’ultimo momento, a causa di una polemica sul suo finanziamento da parte di Netflix.
Una parte dei sostenitori del Marsiglia, tra cui il gruppo Yankee, si è dissocia da questo progetto, affermando che l’unico interesse era creare attenzione mediatica attorno all’evento e al brand,  secondo Michel Tonini, leader dell’associazione.

Di fronte alle polemiche, il canale ha anche rinunciato a tutte le ulteriori trovate promozionali relative alla seconda stagione della serie “Marsiglia” e per questa partita anche le pubblicità di Netflix sugli schermi a LED e sui due maxischermi dello stadio Velodrome sono state rimosse.
Inoltre, anche il calcio d’inizio della partita, che doveva essere dato da Gerard Depardieu, che interpreta la serie, è stato cancellato. I dirigenti del Marsiglia temevano che l’attore 69enne, riconosciuto dagli spalti, venisse fischiato dal pubblico del Velodrome.

Una trovata pubblicitaria che s’è rivelata un disastro: forse dovrebbero smettere di lottizzare ogni spazio libero rimasto e perché no, anche di trattare i tifosi solo come stupidi clienti.

Traduzione di Francesco Passarelli da sportpeople.net

About Stef Pag

Admin Contatti Facebook, Twitter, Google+
«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento: