» » » » » » » S.S. Città di Campobasso, completato il passaggio della maggioranza a Perrucci. Prosegue la mobilitazione dei tifosi che con "Passione Rossoblu" hanno raccolto oltre 15.000 euro per contribuire all'iscrizione


Il comunicato del club: La SSD Città di Campobasso comunica che nella giornata di ieri, mercoledì 11 luglio 2018, è stato formalizzato il passaggio delle quote di maggioranza, le quali sono state trasferite dalla famiglia De Lucia a Giulio Perrucci a titolo gratuito. Si ringrazia la famiglia De Lucia per l’impegno profuso nella stagione appena trascorsa e per la passione che ne ha contraddistinto l’operato. Le sfide, in ogni caso, non terminano qui. L’impegno per iscrivere la squadra al prossimo campionato di Serie D c’è tutto, adesso serve ancor di più l’apporto e la vicinanza di tutto il popolo sportivo rossoblù e di tutta la città. L’impegno di tanti tifosi, che in questi giorni hanno mostrato la propria appartenenza e il proprio amore verso questi colori, faccia da volano per intraprendere un nuovo percorso sportivo animato da passione e aggregazione. In relazione alla composizione della società si comunica, infine, che non sono previsti ulteriori passaggi di quote.

Un estratto dell’articolo da moliseweb.it sull’iniziativa dei tifosi:

Renato Calandrella presidente del gruppo, "Passione Rossoblu" è un gruppo di tifosi che si è sempre prodigato per il Campobasso...
"Passione Rossoblu sono oltre tre anni che è al fianco del Campobasso con diverse iniziative, fatte anche negli anni passati sia per quanto riguarda prettamente il calcio, sia per quanto riguarda il sociale. Oltre la vendita di gadget, spesso abbiamo devoluto dei soldi a diverse associazioni, oltre che allo stesso Campobasso con l'acquisto delle quote. Abbiamo organizzato altre iniziative come quella in cui sono stati regalati i cappellini ai bambini che venivano con i genitori in curva, la festa rossoblu organizzata due anni fa in concomitanza con le partite della nazionale insieme anche ad altre associazioni. Abbiamo acquistato numerosi biglietti e li abbiamo regalati a persone bisognose, alle case famiglia ed alla "Casa degli Angeli". Inoltre durante il periodo di Corpus Domini di due anni fa abbiamo venduto tantissimi gadget per dare un forte contributo alla società del Campobasso".

Come è nata l'idea di una raccolta fondi?
"L'idea iniziale è stata di un tifoso del Lupo, residente a Londra, che spesso prende l'aereo per assistere la domenica alle partite. All'inizio, quando me la propose, non la presi in considerazione perchè io ed il resto del gruppo speravamo e credevamo in altre soluzioni. Dopo l'abbandono dei De Lucia, il fallimento era assicurato e, davanti ad una pizza, abbiamo deciso di provarci come ultimo tentativo".

Avete avuto una grande risposta da parte della piazza, anche da fuori regione, è stata una grande soddisfazione...
"Sinceramente non immaginavamo di avere questo grande successo e risultato. Apprezziamo tantissimo le persone che per un motivo o per un altro sono residenti fuori regione ed hanno ugualmente partecipato in maniera attiva alla raccolta. onestamente è andata al di là delle nostre aspettative e questa cosa ci rende enormemente felici perchè vuol dire che ancora una volta i tifosi esistono e ci tengono alla loro città e soprattutto alla loro squadra ed ai loro colori".

Domani terminerà la raccolta fondi, come procederete per il futuro?
"Dopo aver finito questa raccolta il nostro gruppo si sta organizzando per fare ulteriori iniziative, dopo l'iscrizione, per coinvolgere ancora di più i tifosi. Adesso molti dettagli non possiamo svelarli perchè siamo a lavoro affinchè si possano realizzare. Il nostro lavoro non finirà qua ma andrà oltre anche durante il campionato. Stiamo attendendo un avvicinamento da parte di imprenditori ma soprattutto dalla politica, del tutto assente in questo periodo delicato".

About Stef Pag

Admin Contatti Facebook, Twitter, Google+
«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento: