» » » » » » » » » » Il Manchester United Supporters' Trust raggiunge i 200.000 membri


Cresce la voce del Manchester United Supporters' Trust, l'associazione di tifosi del Manchester United infatti ha recentemente raggiunto il traguardo storico e simbolico superando i 200.000 membri e punta a crescere sempre di più.

Il collettivo è nato nel 1998 da un gruppo di azionisti del club di Manchester per opporsi, al tempo, al tentativo del magnate Rupert Murdoch di acquistare la società dei Reds attraverso BskyB e ha poi proseguito la sua attività di controllore esterno e di garante dei tifosi nel corso degli ultimi anni a seguito del passaggio del club alla famiglia Glazer.

Lo scopo finale del gruppo è quello, ma solo quando ci saranno delle condizioni idonee, di acquisire una partecipazione significativa nel Manchester United, attualmente infatti l'associazione non ha ritenuto valido il progetto dei Glazer e, oltre ad essersi opposta alla quotazione sul mercato americano lo scorso anno e non aver partecipato alle ricapitalizzazioni, a più riprese ha criticato l'eccessivo ricorso al debito per finanziare il club e la gestione complessiva legata alle spese extra sostenute nel corso degli anni per remunerare l'acquisizione americana.

Il MUST ha stimato che i costi legati all'attività della proprietà(stipendi e commissioni) si attestino a circa 71 milioni di sterline solo per la scorsa stagione 2012/13 per una spesa complessiva legata all'acquisizione del 2005 dei Glazer di circa 680 milioni di sterline usciti dalle casse del club, fattore inconciliabile con una gestione sostenibile a cui invece si ispira il Trust che ha preferito rimanere al di fuori della compagine azionaria della società attendendo un cambio di rotta più volte auspicato e richiesto.

Il presidente del Trust, Duncan Drasdo, commentando il traguardo raggiunto, oltre a sottolineare la crescente credibilità e positività del lavoro svolto dal collettivo, si dice ottimista sul futuro puntando a raggiungere 1 milione di associati nel mondo.

 “I think it shows that there is a lot of credible opposition. I don't think there is anything to stop the figure from going global and rising to 1m.

“The aim is still to own a significant stake in the club and I think that is a realistic prospect.”

Ed è tornato ha evidenziare l'ottimo l'operato del MUST con in cima la recente registrazione dell' Old Trafford come Asset of Community Value(ACV, bene di interesse della comunità) che ha così consentito ai tifosi dei Reds, guidati dal Trust, di diventare i ''guardiani'' del proprio stadio(qui dettagli L' Old Trafford registrato come Asset of Community Value).

About StefPag82

Admin Contatti Facebook, Twitter, Google+
«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento: