Lo sviluppo delle nuove tecnologie integrate con gli eventi sportivi sta determinando un ampliamento delle opportunità per i club di trovare nuove forme di coinvolgimento del pubblico che consentano di incrementare i propri ricavi, sia nel corso della settimana ma anche in tempo reale in occasione dei match.

Se da un lato attraverso i social network si stia costantemente ampliando un nuovo mercato globale che consente una diffusione sempre maggiore di visibilità con la costante interazione(e promozione dei propri prodotti) nel corso dell'intera giornata tra club e tifosi, il progresso della tecnologia wifi e degli smartphone hanno aperto a soluzioni creative e funzionali, con lo sviluppo del real time marketing, che coinvolgono costantemente i supporters anche durante i match allo stadio.

Lo sviluppo delle prime app dedicate ai matchday è partita da diversi anni con risultati positivi negli Stati Uniti(NFL e NBA) e da qualche tempo, dapprima con iniziative isolate ma sempre più numerose, in Europa con la Premier League sempre all'avanguardia nel campo specifico grazie al suo brand globale e all'internazionalità degli interessi complessivi dei club inglesi.

In un contesto di calo di pubblico negli stadi, legato principalmente all'eccessivo costo per l'accesso alle manifestazioni sportive, che ha portato le società della Premier League anon aumentare i costi di biglietti e abbonamenti(con qualche eccezione) rispetto alla scorsa stagione, implementando e sfruttando le reti wifi all'interno degli impianti, diversi club della massima serie inglese hanno cercato di mettere in atto, e stanno sviluppando, vie alternative di incasso.

Nel duplice obbiettivo di migliorare l'esperienza dei matchdays e incrementare l'incisività delle politiche di marketing alcuni club, attraverso applicazioni per smartphone che circolano grazie alle reti wifi gratuite predisposte negli impianti, puntano ad incrementare il coinvolgimento del pubblico e la fruizione dei servizi che offre lo stadio.

Tweet dei tifosi che appaiono sullo schermo dello stadio del Manchester City

Manchester City e Liverpool hanno realizzato, ad esempio, una rete wifi ad alta densità all'interno dei propri impianti e, attraverso il servizio gratuito offerto ai tifosi presenti alla partita, sfruttano la piattaforma, con la diffusione di servizi esclusivi, immagini, video, come canale di promozione pubblicitaria per i propri prodotti e sponsor. Non solo, le app rimangono una via di diffusione promozionale anche nel corso del resto dei giorni della settimana.


Al West Bromwich Albion FC è stata implementata la Q App, una particolare applicazione che sarà introdotta da Febbraio, dal match interno con il Liverpool, che consentirà di ordinare cibi e bevande dal proprio smartphone, senza doversi recare a fare la fila, in qualsiasi momento del match per poi ritirare l'ordinazione nel momento che si preferisce, in questo modo la società punta a ridurre i tempi di coda e l'eccessiva confusione ai punti di ristoro dello stadio, che spesso scoraggiano gli acquirenti, favorendone un maggiore utilizzo.

Adrian Wright, sales and marketing director for West Bromwich Albion, commented: “Enhancing our supporters’ match-day experience is of paramount importance and improving the efficiency of our catering processes is a key part of that.

“Q App ticks both boxes and will hopefully provide us with an innovative solution to the issue of serving such large numbers of fans in short periods of time.”

L'integrazione tecnologica negli stadi rappresenta una risorsa dalle grandi potenzialità e dalle soluzioni più diverse, tra le varie: statistiche in tempo reale, pre-pratita, replay, servizi esclusivi, integrazione con in principali social network, servizi legati agli shop all'interno dello stadio ecc...

Queste sono solo le più diffuse, il prossimo futuro lascia aperte molte altre possibilità di sfruttamento per quella che rappresenta sopratutto una risorsa che può determinare un buon ritorno economico complessivo per i club, a fronte del fatto che spesso sono soluzioni che hanno costi di realizzazione e mantenimento contenuti, fattore che le rende adatte trasversalmente ad ogni categoria.

About StefPag82

Admin Contatti Facebook, Twitter, Google+
«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento: