» » » » » » » » » » » Anche il Manchester United FC sosterrà le proposte per le Safe Standing Areas


La presa di posizione pubblica della Football League, sull'intenzione di intavolare una discussione con gli organi di Governo per la reintroduzione negli stadi di aree riservate ai posti in piedi(safe standing areas), ha riacceso il dibattito anche nella Premier League, l'unica lega che ancora non si è schierata a favore, nonostante circa la metà i club che la compongono siano a favore delle standing areas, e quasi il 70% dei tifosi.

Lo scorso Venerdì(7 Febbraio) ai sostenitori della reintroduzione degli spalti in piedi si è aggiunto anche l'autorevole presenza del Manchester United FC, secondo quanto riportato dal DailyMail.co.uk., nel corso dell'ultimo Fan's Forum(scambio di domande e risposte che periodicamente la dirigenza ha con i tifosi)l'amministratore delegato Ed Woodward, rispondendo ad una domanda di uno dei supporters sul tema, infiammato dalla decisione della FL, ha riaffermato di essere favorevole alle standing areas e che sosterrà questa posizione nei futuri dibattiti e discussioni con gli altri club della Premier League.

Il club sta attualmente valutandone la fattibilità tecnica all'Old Trafford e gli eventuali costi per un'area di prova, nel caso in cui le autorità competenti concedessero l'opportunità di realizzarla, dopo che la scorsa settimana il Bristol City FC ha presentato la prima ''area pilota'' del progetto all'Ashton Gate(qui la news e qui il video).

Dall'ingresso nel club quest'estate, l'amministratore Woodward ha lavorato in maniera incisiva per ricucire, almeno in parte, lo strappo profondo che si è creato con parte della tifoseria dei Red Devils sostenendo diverse proposte partite dai tifosi, questo argomento, tra i tanti proposti, è uno dei principali portati avanti dal Manchester United Supporters' Trust che a più riprese aveva espresso preoccupazione per il calo di atmosfera all'Old Trafford.

Woodward già tempo fa si era informalmente schierato a favore a seguito della proposta provocatoria che il Manchester United Supporters' Trust aveva fatto proponendosi di finanziare, con un progetto vincolato, la realizzazione di un settore riservato agli spalti in piedi(qui dettagli).

Sicuramente il sostegno del Manchester United, a cui si aggiungono tra gli altri Aston Villa, Manchester City e Hull City, solo per citarne alcuni, aumenterà il peso della pressione istituzionale di quello che è ormai un movimento trasversale che chiede a gran voce un ritorno negli stadi di aree a prezzi popolari.

Altro sulle Safe Standing Areas negli stadi qui:
Intervista a Peter Daykin, coordinatore ufficiale della campagna 'Safe Standing' della Football Supporters' Federation (FSF)

About StefPag82

Admin Contatti Facebook, Twitter, Google+
«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento: