» » » » » » » » » » La regola del 50% + 1 è alla radice di tutto quello che c'è di buono nel calcio tedesco


Dopo che Martin Kind è stato costretto a ritirare la sua richiesta di esenzione dalla regola del 50% + 18(qui Calcio tedesco: la regola del 50% +1), nel tentativo di acquisire il controllo dell'Hannover, la Federcalcio tedesca (DFL) ha rilanciato la necessità di un "dibattito fondamentale" sulla regola. Matt Ford di DW spiega perchè la regola deve restare(tradotto e adattato da dw.com).

Il Borussia Dortmund vanta la più alta media presenze allo stadio di qualsiasi club in Europa, tra cui, come rivelato dal capo marketing del club Carsten Cramer nel 2013, circa 1.000 tifosi provenienti dal Regno Unito in ogni partita casalinga.

È una cifra che può essere solo che aumentata da allora, e continuo a incontrare fan da tutto il mondo nei miei viaggi regolari in Germania, da Stoccarda allo Schalke, da Düsseldorf a Dresda. Perché ci vanno?

Con la migliore volontà del mondo, non è per guardare il calcio della migliore qualità che l'Europa ha da offrire. In termini di pura qualità calcistica, che invece si può trovare a Madrid o Barcellona.

Non è nemmeno quello di guardare i migliori giocatori europei. Quelli giocano a Parigi, Londra e Manchester - non a Stoccarda, Lipsia o Brema. Certo, alcuni ce ne sono a Monaco, ma buona fortuna se dovete procurarvi un biglietto lì.

Sfortunatamente, neanche si godono un campionato competitivo, con il Bayern Monaco che ha già 18 punti di vantaggio nella sua marcia per il sesto titolo consecutivo in Bundesliga.

Oltre il calcio

Quindi deve essere qualcos'altro. E quando glielo chiedo, le risposte sono sempre le stesse:

L'atmosfera è migliore. I tifosi hanno voce in capitolo qui. Puoi tifare in piedi. Puoi goderti una birra mentre guardi la partita. E, soprattutto, è conveniente.

Questi sono tra i più grandi e unici punti di forza del calcio tedesco e sono tutti, direttamente o indirettamente, collegati alla regola 50% + 1, che garantisce che il controllo di maggioranza di una squadra di calcio rimanga nelle mani di coloro che hanno maggiormente a cuore le sorti del club: i sostenitori

A parte poche eccezioni, i tifosi, letteralmente e legalmente, hanno voce in capitolo nella gestione dei loro club. È un investimento emotivo, senso di appartenenza e orgoglio che li ispira a generare le coreografie e le atmosfere mozzafiato che sono l'invidia dei fan all'estero - e, ironia della sorte, l'orgoglio del dipartimento marketing della Bundesliga.

I club della Bundesliga potrebbero aumentare le loro entrate delle partite ordinarie di parecchio,  abolendo le loro standing area economiche a favore degli stadi con posti all-seater con biglietti più costosi, ma è una mossa che non avrebbe l'adesione di nessun club, e mai lo avrà. I biglietti costosi possono aumentare le entrate, ma rendono il supporto di una squadra inaccessibile per i fan più giovani e meno abbienti.

Investitori disonesti

Senza il 50% + 1 i club rischiano di cadere nelle mani di investitori che non hanno al centro il massimo interesse del club, dei sostenitori e delle comunità locali. In Inghilterra, per ogni Chelsea o Manchester City, ci sono anche club storici come Blackpool, Portsmouth, Leyton Orient e Coventry City che sono stati guidati quasi all'estinzione da investitori disonesti che hanno promesso molto ma mantenuto poco. In Germania, un esempio negativo è il Monaco 1860.

Dall'altro lato della capitale bavarese, il Bayern è un esempio di ciò che può essere raggiunto anche se si aderisce a 50% + 1. Mentre Audi, Adidas e Allianz detengono tutte le quote dell'8,33%, con il di proprietà per il 75% di un'associazione registrata e aperta, consentendo al Bayern di raggiungere un equilibrio quasi perfetto tra sponsorizzazioni redditizie e il mantenimento di una forte identità regionale.

I fautori delle modifiche alla regola 50% + 1, o anche dell'abolizione, citano i potenziali benefici finanziari dell'apertura del calcio tedesco agli investitori esterni. Sostengono che un maggiore investimento aiuterà a colmare il divario tra il Bayern e il resto e renderà i club tedeschi più capaci di competere all'estero. Ma a quale prezzo?

Stai attento a ciò che desideri

In questa stagione, l'allenatore del Manchester United, Jose Mourinho, ha criticato l'atmosfera all'Old Trafford. Il Theatre of Dreams era "troppo tranquillo" contro l'Huddersfield e "troppo morbido" contro il Brighton.

Ha assolutamente ragione, e non è un problema solo per lo United. Lo stesso si può dire di quasi tutte le partite della Premier League ad Anfield, Stamford Bridge o l'Etihad in un campionato in cui l'età media di un abbonato stagionale è ormai oltre i 40, dove un'intera generazione di fan ora consuma il calcio come programma televisivo, e dove gli avvertimenti della presenza di un problema serio stanno diventando sempre più forti. Meno che mai l'Emirates, meglio sorvolare.

Gli stadi sono sempre più popolati dalla fascia più abbiente della società e da turisti ricchi di tutto il mondo, attratti dalle storie di un'esperienza che, ironia della sorte, non esiste più.

Il calcio inglese ha venduto la sua anima e la Germania dovrebbe essere cauta nel seguire l'esempio. La DFL ha chiesto che si proceda ad aprire ad una discussione sul tema, un dibattito in cui i sostenitori del calcio tedeschi, ben organizzati, devono assicurarsi di far sentire la propria voce - forte e chiara.

Il 50% + 1 è al centro di tutto ciò che è ammirevole nel calcio tedesco e rappresenta tutto ciò che il calcio inglese ha perso nella sua incessante ricerca di denaro. E se non mi credi, vai e e osserva con i tuoi occhi.

About StefPag82

Admin Contatti Facebook, Twitter, Google+
«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento: