» » » » » » » » » » Teste Quadre e Gruppo Vandelli: 'Rivogliamo subito il marchio!'


RIVOGLIAMO SUBITO IL MARCHIO!

Quello che ovunque è una cosa normale, a Reggio Emilia, come spesso accade quando si tratta di Reggiana, non lo è....

Siamo molto irritati dalle notizie apprese riguardo la valutazione del marchio da parte della curatrice fallimentare, che sembrano non agevolare l'acquisizione del simbolo in tempi celeri, cosa che riteniamo assolutamente indispensabile per proseguire il discorso di rilancio del club.
Riteniamo assurda la richiesta di una cifra non allineata a recenti fallimenti di altri club con un passato ben più importante del nostro per un marchio che non produce utili, anzi.

Ci chiediamo dove si voglia arrivare con questo atteggiamento poco collaborativo nei confronti di una città intera e facciamo presente che, nel caso ci fosse l'intenzione di fare aste dei singoli trofei e cimeli della A.C. Reggiana per cercare di monetizzare il più possibile, saremo presenti per impedire questa follia.

Ci auguriamo che queste parole portino a una ponderata riflessione chi evidentemente non si rende conto che la questione è anche di ordine pubblico.

Non siamo disposti ad accettare altre situazioni schifose come la faccenda stadio. Esortiamo pertanto il club Reggio Audace,qualora la cifra rimanesse inspiegabilmente superiore alla media nazionale, a fare uno sforzo e acquisire il marchio per restituire dignità a tutta la tifoseria che in questo anno zero le è stata vicino ma non sopporterebbe aste deserte.

Siamo pronti ad appoggiare anche iniziative che abbiano come fine ultimo il sostegno e rilancio del' A.C. Reggiana.

Nel caso si arrivasse all' asta in tribunale saremo presenti all'esterno dello stesso per vigilare che non ci siano ulteriori sorprese negative : invitiamo tutti i tifosi granata a fare lo stesso per poter "festeggiare " la fine di una vicenda che sta durando fin troppo.


COMUNICATO Teste Quadre e Gruppo Vandelli

About StefPag82

Admin Contatti Facebook, Twitter, Google+
«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento: